HOMEMASS MEDIAXavier in the NewsI paesi più competitivi secondo il World Economic Forum: l’Italia recupera terreno, ma il posizionamento è ancora basso
02 October 2015
I paesi più competitivi secondo il World Economic Forum: l’Italia recupera terreno, ma il posizionamento è ancora basso
Mass media - News Sala i Martín
SalaiMartin.com
  
 

Tags: Competitiveness | Italia | WorldEconomicForum

Nell’ultimo anno è risalita di 6 posizioni, e ora l’Italia è 43° nella classifica mondiale della competitività, fattore strategico cui sono legati produttività, prosperità e capacità dei paesi di riprendersi dalle congiunture economiche negative. Il posizionamento italiano è ancora il più basso dell’Europa occidentale – Spagna e Portogallo sono più competitivi – ma i segnali sono positivi: le riforme avviate hanno migliorato l’efficienza al mercato del lavoro (ancora molto bassa, al 126° posto) e cominciato a sostenere l’innovazione nelle aziende. La produttività italiana è però ancora sotto la media europea, e per stimolarla il paese deve proseguire sulla strada delle riforme strutturali, facilitare l’accesso al credito e ridurre il debito pubblico.

[...]


“La produttività lenta, divenuta il ‘new normal’, è una minaccia all’economia globale”, dice l’economista Xavier Sala-i-Martin, fra gli autori del report, “perché rende difficile affrontare temi quali la disoccupazione e la disuguaglianza del reddito. I paesi devono investire in innovazione e riformare il mercato del lavoro per valorizzare il capitale umano e liberare talenti imprenditoriali”.

- Link to the whole article

Search

Banner

twitter